.
Annunci online

le idee fan pulite come barcheto by guido arci camalli socio arci camalli
imperia help siria..../Siria, piogge irregolari e il persistere del conflitto lasciano il segno sull'agricoltura del Paese
post pubblicato in Diario, il 10 ottobre 2018
imperia help siria....


basta guerre in siria.. e nel medio oriente pace tra i popoli



ROMA – Condizioni climatiche estreme durante il settimo anno di conflitto in Siria hanno spinto bruscamente al ribasso la produzione cerealicola del Paese. E' quanto fanno sapere oggi  ben due agenzie dell’ONU, Crop and Food Security Assessment Mission (CFSAM) e la FAO. La produzione di grano quest’anno è calata al suo minimo da 29 anni - 1,2 milioni di tonnellate - circa due terzi dei livelli del 2017. La causa è da rintracciare soprattutto in un prolungato periodo di siccità all’inizio della stagione, seguito da pesanti piogge fuori stagione. In più, il conflitto in Siria non ha che aggravato la situazione danneggiando vaste zone agricole, provocando lo sfollamento di migliaia di contadini e spinto alle stelle i costi agricoli.

Per 5,5 milioni di siriani il cibo scarseggia.  Nonostante molti sfollati stiano tornando a casa e il numero di persone in zone difficili da raggiungere sia calato di due terzi, il rapporto stima che 5,5 milioni di siriani rimangano in condizioni di insicurezza alimentare e richiedono una qualche forma di assistenza – un calo del 20 percento rispetto ai valori dell’anno scorso. Inoltre circa tra le 500 e le 800 mila persone nel governatorato settentrionale di Idleb potrebbero essere a colpiti da insicurezza alimentare.



" si smetta di combattere tra i popoli  pace"



permalink | inviato da girmi of angel nesciu il 10/10/2018 alle 10:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia settembre       
tag cloud